Il percorso di riordino delle Province è stato avviato con la Legge 7 aprile 2014, n. 56 "Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province sulle unioni e fusioni di comuni", cosidetta "Legge Delrio", in vigore dal 21 luglio 2014 e successive modifiche e integrazioni che, in attesa della riforma del titolo V della parte seconda della Costituzione e delle relative norme di attuazione, detta disposizioni in materia di città metropolitane, province, unioni e fusioni di comuni, al fine di adeguare il loro ordinamento ai principi di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza.

L'approvazione della suddetta legge ha profondamente modificato, sia nell'assetto che nelle funzioni, il livello amministrativo provinciale, trasformando le 86 province a statuto ordinario in "enti di area vasta", limitandone le competenze e soprattutto eliminando l'elezione diretta dei suoi organi legislativi (i consigli provinciali) ed esecutivi (il Presidente, mentre le Giunte provinciali sono abolite).
Per le Province, quali enti di area vasta di secondo livello, sono così cambiate anche le modalità di elezione degli organi, che non è più diretta ma diventa un'elezione di secondo livello dove il Presidente della Provincia e i Consiglieri provinciali sono eletti indirettamente secondo le modalità stabilite/fissate nell'apposito Manuale Operativo.
La Provincia di Treviso completerà entro il 2016 questa prima fase di riforma istituzionale.
 
Per ulteriori informazioni sul procedimento elettorale contattare:
 
Responsabile dell'Ufficio Elettorale
Avv. Carlo Rapicavoli
 
Coordinatore e Segretario dell'Ufficio Elettorale
Chiara Casarin
 
Via Cal di Breda, 116 - 31100 TREVISO
Tel +39 0422 656683
Fax +39 0422 656677
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.